COMUNICAZIONE DI DISSERVIZIO: Nuove disgrazie per nuove lettere dell’Alfabeto

Salve Salvino, anime disgraziate.

Oggi ho preso un’importante nuova decisione. Importante…vabbèh, una decisione.

Voglio tornare sui miei passi e apportare qualche piccola modifica ai miei piani per questo Blog. Avevo detto che da qui in poi vi avrei parlato di F, pubblicando le cose che avevo scritto per lui nel mio libro della tristezza, ma poi ho pensato: perchè limitarmi a questa lettera dell’alfabeto?

Quando la tua vita sentimentale è un matrimonio solitario in nero, ripetuto quotidianamente, e le teste di cazzo sono il riso che ti viene tirato dietro ogni volta, da un dio rassomigliante a uno di quegli ospiti infoiati che per i matrimoni ci sentono un sacco, ti rendi conto che non è proprio il caso di porsi limiti. Perchè il peggio non ha limiti. Capisci anche che tutto il susseguirsi delle altre lettere dell’alfabeto va necessariamente raccontato. Perchè la disfatta romantica non comincia solo per F… Ha tante iniziali quanti sono i giorni.

Alla fine, certe cose, vanno raccontate a caldo, vanno scritte quando sei sul pezzo, quando il tuo senso del fallimento è ancora iperattivo come un bambino con disturbi dell’attenzione. Il tempo quieta gli animi e inebria le memorie; ed io questo lusso non me lo voglio permettere. Io voglio restituirvi il massimo di questo mio disturbo gastroenterico sentimentale, per questo, renderò questo blog come un romanzo di Glenn Cooper, ovvero un susseguirsi di capitoli e storie ambientate in momenti e tempi diversi, ma collegate da un filo. Nel mio caso, il filo è quello degli Amori (o tentativi di trovarne) di Merda.

I Silenzi di F rimarranno il tema principale scritto in rosso, ma accanto a quelli voglio raccontarvi anche il resto, rendervi partecipi degli antefatti e delle novità, scrivendole fresche fresche, appena spacchettate. Ho deciso.

Voglio raccontarti Tutti i Silenzi dell’Alfabeto.

Perciò, stay tuned!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...