Quando Romina ti canta il Complicatore Perifrastica…

Romina Falconi è una cantante che amo. Mi manca solo un’oncia di eterosessualità per innamorarmi definitivamente di lei. Bella come una Scully platinata( Scully, quella di XFiles), bravissima cantautrice, cinica, divertente, complicata, sensualissima e di origine romana. Se fosse un uomo, mi sarei già infatuato di lei, e, se fosse un uomo, mi starei già abbottando di gelato sotto una coperta di pile, col cuore, naturalmente, a pezzi e un gatto in collo…

Avete presente quelle canzoni catartiche? Quelle che quando le ascolti ti stanno subito addosso come un abito su misura, di quelli di alta sartoria? Ecco la sua musica è così… Perchè Romina canta di amori e relazioni proprio come vorrei saper fare io, spogliandoli della stucchevole tutina paillettata di romanticismo di cui sono sempre fastidiosamente rivestiti.

In fondo, nella musica ordinaria i sentimenti sono sempre dei pottini da movida milanese, in mocassini e risvoltino, sempre molto affetati, in quella di Romina Falconi invece no. I sentimenti li trovi a casa, a petto nudo coi jeans, sul divano, con una birra e una sigaretta (ma volendo anche una canna) in mano: veri e che fanno sangue!

Bello l’amore? No! Anche per Romina l’amore è un po’ una Merda, e lei te lo dice senza mezzi termini. Nei suoi testi, tutto è sempre di una verità sconcertante, tutto è raccontato esattamente così come lo si prova. La poesia dell’amore è morta e incassettata, giustamente, proprio come lo è nella vita vera. Rimane soltanto la sensazione autentica e straordinariamente umana di quel cinismo disilluso di chi, in fondo, vorrebbe credere all’amore, ma sa anche che in amore è inevitabile prenderlo nel culo.

Ogni volta che ascolto una delle sue canzoni mi sento sempre straordinariamente capito, un po’ meno disgraziato e un po’ meno solo. E’ sempre liberatorio rendersi conto che su questo carosello a cavallini dissenterici, chiamato vita sentimentale, non ci stai da solo, ma che da qualche parte, anche qualcun altro galoppa proprio come te!

Con le sue canzoni Romina è la confidente invisibile che vorrei come amica per la vita, quella che so che mi capirebbe, perché, cazzo, anche lei ha assaggiato il mio stesso profiteroles, e si è resa conto subito di non avere davanti un dolce, ma una coppa strabordante di sterco equino.

Oggi è uscito il suo nuovo singolo: Vuoi l’Amante.

Di cosa parla Vuoi l’Amante? In assurda sincronia con i miei articoli, parla a tutti gli effetti del modello di uomo di merda che io ho definito “Complicatore Perifrastica Attiva“: la dimostrazione che, anche se non lo sa, Romina mi capisce e lo fa con gli stessi miei tempi.

Questa è stata la colonna sonora della mia giornata! Spero diventi anche la vostra!

PS. “Se hai il cuore buono puoi buttare il fegato” me la tatuo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...